LIVORNO. 20: una mostra sulla fauna marina fino al 30 giugno presso l’Acquario di Livorno

LIVORNO. 20 opere raffiguranti prevalentemente fauna marina e realizzate con materiali di recupero saranno esposte dal 4 dicembre 2022 al 30 giugno 2023 lungo il percorso espositivo dell’Acquario di Livorno nella

mostra PIÙBLU TRASHART.

La mostra, organizzata dal Lions Club Livorno Host e patrocinata dal Comune di Livorno, è una selezione della collezione del Lions Club International Distretto 108 LA, voluta dal Governatore Marco Busini durante la sua annata (2020-2021) e dal coordinatore distrettuale del dipartimento Ambiente Maurizio Giani. Tra le opere sono presenti quattro sculture realizzate dall’artista livornese Fabrizio Giorgi, autore che da molti anni lavora nel filone artistico della Trash art.

Plastica, lattine, scarpe vecchie, pneumatici, scarti di ferro si plasmano per dare vita a pesci, meduse e

mammiferi marini lungo il percorso acquariologico al piano terra dell’Acquario di Livorno e al primo piano nel rettilario della struttura, integrandosi simbolicamente tra le vasche per ricordarci quanto sia urgente,

impattante e vicino il problema dei rifiuti. Per tale ragione le opere sono accompagnate da totem informativi, redatti dal coordinatore scientifico dell’Acquario di Livorno Giovanni Raimondi che in modo semplice e diretto, rivolgendosi al largo pubblico ed in particolare ai più piccoli, lanciano messaggi di buone pratiche e consigli per migliorare il nostro rapporto con l’ambiente, specialmente quello marino, ed imparare a rispettarlo e proteggerlo.

“La mostra” ricorda Stefano PampaloniPresidente del Lions Club Livorno Host, “è una delle tante iniziative del nostro progetto di comunicazione PIÙBLU che si articola in numerose azioni: dalla pulizia delle spiagge, all’acquisto di compattatori di plastica, all’organizzazione di meeting ed eventi, alla realizzazione di murales a tema ambientale che si concluderanno entro giugno 2023. L’obiettivo è tenere alta l’attenzione sulla precaria salute del nostro mare con azioni concrete e di sensibilizzazione non accademiche per favorire l’ingaggio del pubblico e il suo coinvolgimento, facendo comprendere che il tema ambientale, marino in particolare, è una responsabilità collettiva e non procrastinabile”.

Prossima iniziativa PIÙBLU è prevista il giorno 18 dicembre con la pulizia della spiaggia Metamare di Livorno.

“Chiediamo a tutti una mano” dichiara Carolina Ruta, Presidente del Leo Club Livorno che, assieme

all’associazione Sons of the Ocean, organizzerà tutte le operazioni della giornata “perché partecipare alla

pulizia è un importante gesto simbolico che ci rende consapevoli di quanto siamo, nostro malgrado, impattanti sull’ambiente.”

Grazie alla collaborazione dell’Acquario di Livorno verrà prodotto nelle prossime settimane, dalla casa editrice Sillabe, un libro dedicato alla mostra e ai suoi messaggi che sarà distribuito in tutti i parchi del Gruppo Costa Edutainment. Parte dei ricavati della pubblicazione saranno devoluti all’associazione Sons of the Ocean da anni attiva nella salvaguardia degli ambienti marini.

La mostra PIUBLU TRASHART sarà visitabile con normale biglietto di ingresso all’Acquario di Livorno nei giorni e orari d’apertura della struttura.

L’Acquario di Livorno a dicembre e gennaio è aperto sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18 (ultimo

ingresso 17) e dal 26 dicembre 2022 all’8 Gennaio 2023 tutti i giorni dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso 17). La struttura resterà chiusa al pubblico il 24 e 25 dicembre 2022.

A Febbraio e Marzo apertura sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso 17).

Per info info@acquariodilivorno.it www.acquariodilivorno.it

Il progetto PIÙBLU ha il supporto di molte realtà del territorio: Comune di Livorno, Autorità Portuale, OLT,

Porto Livorno 2000, L&D, Gino Spa, Stabilimenti Riuniti Pancaldi Acquaviva S.p.a., Eventi Italia, Seatrag,

Castagneto Banca 1910, Abate, F.LLI Santucci, Zaki srl. Chiunque può dare il proprio contributo economico per alimentare le iniziative PIùBLU attraverso il crowdfunding https://gofund.me/4a43c478

Author: Maria Grazia Di Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *