La prima regola nelle sale cinematografiche dal 1° dicembre

Dopo la presentazione il 19 novembre al Festival Europeo del Cinema di Lecce (12-19 novembre 2022) tra le“Anteprime Eventi Speciali”LA PRIMA REGOLA di Massimiliano D’Epiro uscirà nelle sale cinematograficheitaliane dal 1° dicembre 2022 distribuito da Notorious Pictures.  

Il film è una produzione Dinamo Film, Goldenart Production con Rai Cinema in associazione con Notorious Pictures con il contributo di Apulia Film Fund di Apulia Film Commission e Regione Puglia a valere su risorse del POR Puglia FESR-FSE 2014/2020. Il film, inoltre, è stato sviluppato con il contributo di Apulia Film Commission attraverso l’Apulia Development Film Fund e con l’Apulia Film Forum per la fase di produzione.

Tratto dalla pièce teatrale di Vincenzo Manna La classeLa prima regola è ambientato quasi interamente tra le mura di un istituto di scuola superiore, un “non-luogo” che potrebbe trovarsi in qualsiasi città di periferia, dove un giovane professore incontra ogni pomeriggio sei studenti, sospesi per motivi disciplinari, per un corso di recupero crediti che diventerà, per tutti, un’intensa esperienza di vita. Un dramma a sfondo sociale che riflette sul ruolo dei ragazzi, sull’importanza dell’integrazione e dell’educazione oggi. 

Nel cast un gruppo molto assortito di attori: Marius BizauHaroun FallAndrea FuortoIleana D’Ambra, Luca ChikovaniCecilia Montaruli, e con Antonia Fotaras, e con Fabrizio Ferracane e con la partecipazione diDarko Peric.  

Nel film ci sono alcuni brani scritti, prodotti e interpretati dal co-fondatore e tastierista dei Subsonica, Davide Dileo, in arte Boosta che, in particolare per la traccia Come un sasso, lavora insieme a Violante Placido, creando un sound perfetto per trascinare lo spettatore nell’intimità dei personaggi. ll venticinquenne cantautore romano Porto Leon invece presta il suo ultimo singolo San Pietro, con il quale sembra restituire proprio l’urlo delle giovani generazioni, la sua ma anche quella a cui appartengono i protagonisti del film, che vivono con rabbia e senza più spensieratezza. 

Author: Maria Grazia Di Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *