Spoleto Jazz 2022: il 3 novembre esibizione di Anthony Strong

Secondo appuntamento con “Spoleto Jazz 2022”, la manifestazione promossa e organizzata da Visioninmusica con la direzione artistica di Silvia Alunni, che rivolge il suo sguardo ai giovani talenti del jazz italiano e internazionale.

Giovedì 3 novembre al Teatro Caio Melisso alle ore 21 protagonista della serata sarà Anthony Strong, pianista e cantante londinese il cui stile, da vero “English gentleman” di altri tempi, ha già conquistato le principali platee internazionali. Fascino sobrio e voce inconfondibile, Anthony presenterà il suo progetto musicale “Easy sailing”, insieme a Nick Costley-White alla chitarra, Spencer Brown al contrabbasso e David Ingamells alla batteria.

Il pianista e crooner, considerato oggi la nuova superstar del mainstream jazz britannico, si è formato presso tre delle più importanti scuole di musica d’Inghilterra, iniziando con la musica classica per poi passare al jazz e qui, ispirato da personaggi come Oscar Peterson, Bill Evans e Winton Kelly, ha trovato in Frank Sinatra, Mel Tormé e Nat King Cole la sua naturale e fisiologica linea artistica. Fino a oggi Anthony si è esibito in 26 paesi di 4 continenti, in prestigiosi contesti come il centro culturale di Belem di Lisbona, il festival francese Jazz in Marciac, il Marina Bay Sands di Singapore e il Litchfield Festival negli Stati Uniti. Ospite per la prima volta a Visioninmusica nel 2013, ha sempre riscosso un enorme successo e quest’anno calcherà per la prima volta il palco spoletino.

I biglietti, al costo di 15 Euro intero e 12 Euro ridotto, sono in vendita sul circuito Vivaticket.

Author: Maria Grazia Di Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *