Anna Mazzamauro trionfa al Grand Prix Corallo di Alghero

annam

di Ettore Nuara

Abbronzata, loquace, spiritosa, Anna Mazzamauro, è ad Alghero per ricevere il Grand Prix Corallo. E’ insieme all’impresario Stefano Mascagni che collabora con lei ed è cosi felice la  loro unione professionale che da quattro anni, da quando cioè si sono conosciuti,  che portano in giro per l’Italia “ NUDA E CRUDA”,  una commedia brillante, ironica, malinconica, brillante e a volte drammatica. Così definisce la Mazzamauro.

“Anche questo mio spettacolo non ha una trama – ci spiega –  Perché, c’è ancora bisogno di una storia? Di intrecci, scene madri,  padri e figlie? Lascio gli intrighi al teatro, io  voglio restare me stessa. Il teatro ha già storie ed io dovrei copiarne di già narrate e copiate da altri? Non  c è nulla di nuovo sotto il sole, neanche il sole… – e poi aggiunge – il senso di questa commedia  è  spogliarsi in generale: dei ricordi, dell’ amore  sbagliato,  della morte,  della vita, della gioia  quando è troppo forte, quando si spalma sul   petto e provoca dolore, è  spogliarsi degli abiti, del sesso, dei tabù. Non sono io diversa, sono gli altri che sono troppo uguali . E’ spogliarsi anche della ragione  nuda per   rivestirsi, per travestirsi di asprezza cruda,  datemi un sipario e non avrò piu bisogno di vestiti”.  La collaborazione artistica di Anna   con  Stefano Mascagni  la vedrà il prossimo anno attrice in una divertentissima commedia di Jean Robert Charriere, “Divina”, diretta da Livio Galassi e con Massimo Cimaglia, Giorgio Guerrra, Lorenzo Venturini  e altri attori ancora da scegliere.  Divina è il vero nome di Claire Bartoli,  una star della televisione  che per anni  fa il buono e il cattivo tempo  nell’ambiente  dello spettacolo.  Il suo show  è il   piu popolare della tv  fino a quando  una mattina il suo assistente scopre, dai giornali,  che il programma  verrà chiuso. Scoppia   un vero dramma.  Con mille difficolta  riesce a comunicarle  la notizia   e alla Divina non resta  altro che  trovare un modo  per non uscire  dal  mondo dello spettacolo, il vero shock   arriverà nel momento  in cui  si troverà a condurre,  insieme  ad un  vecchio amante,   una folle trasmissione di cucina  tra pentole, casseruole e frullatore.   Lasciamo il commento alla stessa Mazzamauro: “ Ruoli, facciate, forme, ritratti  di chi vive in televisione. La protagonista divina  si nutre delle sue finzioni, dei suoi  primi piani  dove ammicca, piange,  graffia   la corteccia dei personaggi che le ronzano intorno. Un mondo  dove non abbiamo ancora capito   se siamo noi a guardare o Spiarci mentre ci lanciano stimolanti all’alba, merendine  pomeridiane e notturni narcotici”.

Grande e insuperabile Anna…Alghero ha accolto una delle più acclamate attrici comiche e brillanti del nostro spettacolo, con amore.

Author: wp_4992499

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.