Piero Vivarelli: Life As a B-Movie: su Sky Arte la storia di un pioniere del cinema

Share Button

Dopo il successo alla Mostra del Cinema di Venezia dello scorso anno e dopo essersi aggiudicato il Nastro D’Argento 2020 come miglior documentario sul cinema, arriva in prima visione tv su Sky Arte lunedì 7 settembre alle 22.10 il film documentario diretto da Fabrizio Laurenti e Niccolò Vivarelli, Piero Vivarelli: Life As a B-Movie:, dedicato a una delle personalità e delle storie più avventurose del cinema italiano.

Piero Vivarelli (1927-2010) è stato un pioniere: regista di B-movies italiani di tutti i generi, paroliere di successi musicali, tra cui 24.000 baci di Adriano Celentano, e sceneggiatore dello spaghetti-western “Django”, amato da Quentin Tarantino. Spaziando da “Urlatori alla sbarra”, film musicale con Celentano, Chet Baker e Mina sul mondo giovanile che comincia a muoversi a ritmo di rock, a film di attualità politica come “Oggi a Berlino”, a “Django” che anticipa uno stile di spaghetti-western destinato a far scuola, Vivarelli cavalca l’onda del nuovo. Dà corpo ai fumetti con Satanik e Mister X e mette in scena la rivoluzione sessuale con “Il dio serpente”.

Attraverso una narrazione creativa, il documentario esplora in profondità un territorio trascurato della cultura pop italiana e mondiale e, al contempo, scava in una vita che è essa stessa un film di genere, un film ‘alla Vivarelli’: esagerato, ironico, sensuale, pieno di vitalità, musica, e tanta azione.

 

Un genio musicale, un autore e un giornalista di fiuto, un regista dalla visione personalissima. E la vita avventurosa come un B-Movie: dall’essere stato giovanissimo appartenente alla Decima MAS nel fascismo a maturo possessore della tessera del Partito Comunista Cubano firmata da Castro (unico non cubano insieme al Che). Un intellettuale e un uomo di mondo, con una tracimante vitalità.

Life As a B-Movie racconta attraverso magnifici materiali filmici, testimonianze di collaboratori, amici, ammiratori (a formare un cast multiforme e stellare, da Tarantino a Kusturica, da Franco Nero a Pupi Avati, da Salvatores a Enrico Vanzina) la storia di Piero, e di un cinema italiano alternativo e popolare, e per sempre avventuroso.

 

 

PIERO VIVARELLI: LIFE AS A B-MOVIE è una produzione Tea Time Film, Wildside in associazione con Istituto Luce-Cinecittà. Scritto e diretto da Fabrizio Laurenti e Niccolò Vivarelli, è in onda lunedì 7 settembre alle 22.10 su Sky Arte, disponibile on demand su Sky e in streaming su NOW TV

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *