Festival con finale a sorpresa, a vincere è Mahmood, con Soldi

Share Button

Un finale a sorpresa quello del Festival di Sanremo 2019. A vincere Mahmood, con Soldi, giovane artista italo-egiziano, mamma sarda e papà egiziano, ci tiene a precisare che è nato e vissuto in Italia dunque si sente italiano al 100%.  Un brano il suo passato inosservato alla totalità della stampa e della critica, ma interessante per le sonorità multietniche. Ottima la qualità espressiva della voce. 
Mahmood, pseudonimo di Alessandro Mahmoud (Milano12 settembre 1992), è un cantautore italiano di origini italo egiziane. Rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2019 con il brano Soldi.

Mahmood nasce a Milano nel 1992 da madre sarda e padre egiziano, iniziando a studiare canto fin da piccolo.

Nel 2012 partecipa alla sesta edizione del talent show X Factor nella categoria Under Uomini capitanata da Simona Ventura. Viene inizialmente scartato dalla Ventura agli Homevisit[4], poi ripescato dal televoto e infine eliminato nel corso della terza puntata[5]. Dopo l’esperienza televisiva comincia a scrivere e produrre suoi pezzi.[2]

Nel 2015 vince il concorso canoro Area Sanremo guadagnando il diritto di partecipare, nella sezione “Nuove Proposte”, al Festival di Sanremo 2016, nel quale presenta il brano Dimentica, classificandosi al quarto posto.[2]

Nel 2017 pubblica il singolo Pesos, con cui partecipa alla quinta edizione del Summer Festival, vincendo la gara tra gli artisti della sezione Giovani che si sono esibiti nella seconda puntata. Nel frattempo svolge anche l’attività di autore per altri artisti, partecipando alla composizione di brani come Nero Bali di Elodie con Michele Bravi e Gué Pequeno, certificato disco di platino, Hola (I Say) di Marco Mengoni feat. Tom Walker[6], e collabora con Fabri Fibrascrivendo e duettando con lui nella canzone Luna.[7]

A settembre 2018 viene pubblicato il suo primo EP Gioventù bruciata e nel dicembre dello stesso anno è uno dei due vincitori di Sanremo Giovani 2018 con il brano omonimo. Questa vittoria gli concede il diritto di partecipare al Festival di Sanremo 2019 con il brano Soldi, da lui scritto insieme a Dardust e Charlie Charles [8] con il quale si classifica al primo posto, superando sul podio Ultimo e il Volo.[9] In occasione della finale viene annunciata la sua partecipazione al tour che porterà i sei finalisti di Sanremo Giovani in giro per il mondo.

Durante la notte del 9 febbraio 2019, Mahmood viene dichiarato vincitore della 69ª edizione del Festival. In qualità d’interprete della canzone vincitrice del Festival, è stato automaticamente designato come rappresentante dell’Italiaall’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, diventando il primo artista italo-egiziano a rappresentare la nazione.[10]

Viene annunciata l’uscita del suo primo album d’inediti, intitolato Gioventù bruciata, per il 1º marzo 2019.[11]

Discografia

EP

  • 2018 – Gioventù bruciata

Singoli

  • 2016 – Dimentica
  • 2017 – Pesos
  • 2018 – Uramaki
  • 2018 – Milano Good Vibes
  • 2018 – Asia Occidentale
  • 2018 – Gioventù bruciata
  • 2019 – Soldi

Collaborazioni

Riconoscimenti

  • Sanremo Giovani 2018
    • Vincitore della seconda serata, con il brano Gioventù bruciata
    • Premio della Critica, con il brano Gioventù bruciata

Note

 

    La classifica definitiva:

1 – Mahmood
2 – Ultimo
3 – Il Volo

4 – Loredana Berté
5 – Simone Cristicchi
6 – Daniele Silvestri
7 – Irama
8 – Arisa
9 – Achille Lauro
10 – Enrico Nigiotti
11 – Boomdabash
12 – Ghemon
13 – Ex-Otago
14 – Motta
15 – Francesco Renga
16 – Paola Turci
17 – The Zen Circus
18 – Federica Carta e Shade
19 – Nek
20 – Negrita
21 – Patty Pravo con Briga
22 – Anna Tatangelo
23 – Einar
24 – Nino D’Angelo

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *