“Zombie” di Giorgio Diritti presentato alla 35. Settimana della Critica

Share Button

UN CORTOMETRAGGIO SUL TEMA DELL’ALIENAZIONE PARENTALE

“Zombie” è il cortometraggio diretto da Giorgio Diritti presentato in occasione della 35. Settimana Internazionale della Critica nella sezione SIC@SIC – Italian Short Cinema. Realizzato in chiusura del corso di sceneggiatura e regia curato da Giorgio Diritti per la Fondazione “Fare Cinema” di Marco Bellocchio, questo progetto ha preso vita tra le strade di Bobbio, in sei giorni di riprese, nel mese di novembre 2019.

Il cortometraggio è prodotto da Aranciafilm con Rai Cinema in collaborazione con Fondazione “Fare Cinema”. 

Lo spunto di questa storia è frutto di un lavoro di gruppo e al contempo personale e introspettivo con i ragazzi del corso sul tema dei rapporti figli-genitori. È il giorno di Halloween, al centro della scena due figure femminili, madre e figlia – interpretate da Elena Arvigo e Greta Buttafava – che nel reciproco sguardo hanno un diverso stato d’animo, nel giorno dei “dei morti viventi”.

Una breve riflessione in cui Giorgio Diritti mette in scena il lacerante conflitto che anima certe coppie quando si rompono: da un lato la necessità e il volersi dividere dal partner, anche con veri e propri gesti di rottura ma dall’altro la responsabilità di restare genitori capaci di amore e di cura. Se la divisione, anziché separazione possibile, si trasforma in scissione distruttiva, i figli diventano le vittime inconsapevoli insieme ai protagonisti di questi conflitti, rischiando di subire un’alienazione parentale.

Il soggetto e la sceneggiatura del cortometraggio sono di alcuni dei ragazzi che hanno preso parte al corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *