“Tiziano, mi dai una mano a condurre il Festival” “No, grazie”

Share Button

Diletta-Leotta-Instagram-adolescente

di Toto Torri

Per la conduzione,  Amadeus, ha chiesto la collaborazione per tutto il periodo del Festival, ad una icona della nostra musica leggera Tiziano Ferro, gran signore e un super della melodia,  famoso al grande pubblico internazionale, ma  Tiziano ha risposto con cortesia, ringraziandolo, “No grazie , il mio mestiere  è  cantare”. Ma  questo non sta a significare che Tiziano  Ferro non sia al Festival in gara, o come ospite. Riguardo  ciò, nulla di ufficiale, le solite indiscrezioni, che in ogni grande manifestazione vengono messe in giro dai soliti bene informati,  racconti che arrivano anche dai corridoi di Viale Mazzini. Per le prime donne di Amadeus si sono fatti due nomi,  che  provengono da situazioni diverse.   Diletta Leotta di Catania parte da qualche apparizione  di una Tv locale,  poi meteorina a Sky, molto ammirata per il suo fascino e  notizia, di qualche anno fa, chiamata a Milano dalla dirigenza sky  e promossa  giornalista sportiva  nella grande famiglia di Sky Sport.  Recente e fulminante  è ora la voce ufficiale  del grande calcio di Dazn, nuova realtà televisiva. L ’altra signora, a  me sconosciuta,  ma sempre di aspetto gradevole, è Lorella Boccia, affacciatasi alla ribalta  anche per merito del grande manager Lucio Presta, marito in seconde nozze di Paola Perego e padre di  Cosimo,  figlio di primo letto  di Lucio, un Presta  junior, avviato con successo sulla strada di suo padre ,   marito  tra l’altro della bella Lorella Boccia.   Tutto vero  e da qui il rumors dei sempre bene informati è che Lorella  potrebbe essere una seria candidata alla discesa delle  famose scale dell’ Ariston, anche perché  Amadeus fa parte della scuderia dei puro sangue  di Lucio Presta, sempre  da deduzioni e notizie  rumors di chi sa…

t.t.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *