Quanto Basta: un ottimo feel good movie

Share Button

di Roberto Valentini

All’anteprima per la stampa Quanto Basta è stato salutato con un applauso condiviso sa tutti e si sa bene quanto sia difficile mettere d’accordo i critici e i giornalisti in genere. Eppure questa commedia anche drammatica di Francesco Falaschi si può facilmente catalogare tra i feel good movie, un film di personaggi che non hanno paura delle emozioni e dei sentimenti positivi ed è quello che ormai il pubblico predilige, stanco di violenze e di contrasti senza fine nelle crisi di coppia. Arturo chef di talento ma di pessimo carattere incontra Guido  un giovane aspirante cuoco con sindrome autistica di Asperger, Ma seppur agli opposti , uno rissoso e aggressivo, l’altro gentile e timido hanno entrambi la stessa visione personale del cibo e della gastronomia. In un viaggio in Toscana per far partecipare il giovane a un talent culinario, fra i due protagonisti  si creerà un rapporto di amicizia e di fratellanza che cambierà il destino di entrambi.

Ottimi gli attori da Vinicio Marchioni che ha la maschera e grinta giustissima per il ruolo  quella di un “duro buono”, Valeria Solarino  semplice e mai sopra le righe e il giovane  Luigi Fedele ricco di talento. Vedere per credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *